CHI E COSA

2001  -  2015 
2016

I Fetish Calaveras sono un gruppo italiano di Swing 'a' Billy formatosi nel 2001 a Savona. Nato da un'idea di Gabriele 'mrCorto' Resmini ( voce ) e Michele 'Kike Calavera' Olmo ( chitarra ) in pochi mesi incomincia a proporre un repertorio indie-pop/punk, con la formazione classica, voce - chitarra - basso (Mattia Fiorini) - batteria (Franceco Rovere).

 

Nel 2002 producono il primo demo dal titolo "Dead'a'billy Rock'n'roll", grezzo ed istintivo ma di grande impatto che gli apre le porte ai primi club underground del nord-ovest italiano ed ai primi concorsi nazionali. Il 2002 è anche l'anno del primo video clip del gruppo, "Esser Calavera" infatti amplifica ancora la risonanza dei primi passi della band.

 

Il 2003 è l'anno dell'EP "La Muerte Trabaja Siempre" con cinque brani del gusto e dall'arrangiamento in continua crescita. Un EP che già dimostra la voglia di divertirsi e soprattutto di fare divertire un pubblico sempre maggiore, che gli regala molti riconoscimenti tra cui la finale di 'Emergenza Rock Festival', la vittoria di molti contest e soprattutto la partecipazione ai primi grandi festival tra cui 'Balla Coi Cinghiali' '03 / '04 / '05 (opening ad Alberto Camerini and Skid's o Plastics, Porno Riviste, Hormonauts) ed 'Arezzo Wave '04. Proprio nell'ambito di quest'ultimo live i 'Calaveras, che nel frattempo hanno potenziato la line-up con Giorgio Verrina alla Tromba e Lorenzo Ottonello alla batteria, hanno l'opportunità di condividere il palco con Caparezza, P.G.R., Casinò Royalle, Meganoidi, Verdena, Marlene Kuntz e Tre Allegri Ragazzi Morti.

 

Seguono anni di live, 300, tra i più grandi club e festival del nord-Italia e i più piccoli ma brillanti locali underground, che vedono il gruppo dividere il palco con artisti come Tonino Carotone e gli Arpioni, Manu Chao e Radio Bemba, Emir Kusturica & No Smoking Orchestra, Sud Sound System, Trash Tornados, Bugo, Marco Di Maggio Trio, Vallanzaska etc.

 

Nel 2007 dopo alcuni cambi di formazione, raccogliendo i brani più acclamati nei molti live degli anni precedenti, vede la luce il primo album ufficiale, "Otra Vez!" prodotto da 'Mazzi Pulp Records' piccolissima etichetta indie savonese. Il disco composto da 12 tracce originali e la cover di "La pioggia che và" di Shell Shapiro, dimostra nettamente la crescita del gruppo, che partendo dall'idea originale di un melting pot di generi musicali, riesce a creare un proprio sound di gusto moderno e divertente, passando dal pop al folk, dallo ska al punk, restando piacevole e godibile per una sempre più ampia fascia di pubblico e strizzando l'occhio a quello che sarà il futuro rock'n'roll della band. Nel 2007 sono pubblicati anche i primi video ufficiali dei Fetish Calaveras, i brani prescelti sono "Don't stop the rock'n'roll" nel quale compare per la prima volta tra gli altri Simone Carbone al basso e "Nonumani", ballad pop-rock potenziata dalla tromba di Filippo Domaneschi e dal Sax di Lucio Massimi.

 

Il 3 Aprile 2010 i Fetish Calaveras si presentano sul palco dello storico club 'Le Scimmie' di Milano con una nuova line-up, un nuovo look ed un nuovo singolo. "Bigga Mouldah" rappresenta infatti la svolta stilistica e la definitiva maturazione della band. La ricerca musicale, le accresciute capacità tecniche e la nuova formazione forte di quella compattezza agognata dagli inizi, fa si che lo spettacolo risulti un'esplosivo mix di swing e rock'n'roll tipici degli anni '50 e '60 riletti in chiave moderna. MrCorto e sir.Kike, sono affiancati oggi dalla sezione ritmica composta da Mirko 'Tuzmir' Gazzera al basso e Stefano 'Steve Ray' Raggi alla batteria, oltre che dal sax di Alberto 'Pitiful' Piturru ed alle tastiere di Andrea 'Deadmeat Mariuoli' Mangialardo.

 

Dopo un'estate 2011 che ha visto i Fetish Calaveras protagonisti sui migliori palchi italiani ( Pop Me Up, MI - Arezzo Wave 2011, LC - Jubamboo, SV - Festa della Libertà, MO etc. ) ed esteri ( Wild at Heart, D - Bassy Club, D - Cross Club, CZ etc. ), l'inverno li vede chiusi in studio a preparare un nuovo disco con un nuovo relativo tour.

 

A Marzo 2013 la Band ha ultimato il nuovo album "AVANSPETTACOLO" e preparado il nuovo show "GRAN TOURNE'E" la presentazione alla Claque del Teatro della Tosse di Genova fa registrare il sold-out, in quell'occasione affiancati da attori, musicisti aggiunti e uno staff tra operatori video e tecnici, viene registrato il promo-video che aprirà alla band le porte per le 100 date di tour, italiane ed estere.

A quindic'anni il primo incontro i Fetish Calaveras capitanati da mrCorto, Sir Kike e Pitiful, si rinchiundono in studio un'altra volta per dare vita ad un nuovo progetto discografico.

Gli studi questa volta sono quelli di Riserva Sonora etichetta alla quale approdano nell'agosto del 2015, tramite il direttore artistico Marco Mori, che segue ed apprezza il gruppo da anni, con il quale opteranno per una linea che punta a mantenere le ormai salde radici swing contaminando però il sound con qualcosa di più moderno, atto ad una distribuzione più ampia.

La scelta è fatta dunque ed i tre alfieri dello swing'a'billy salgono su quella che pare loro un'astronave verso nuovi spazi mai battuti.

Ne uscirà un album esplosivo, intitolato "Radio Safari" che racconta le avventure e gli incontri che si possono fare in questi anni su questo strano pianeta, scavando nell'intimo con la solita dose di ironia alla quale la band non vuole rinunciare, una nuova line-up e uno spettacolo degno dei quindic'anni di cariera.

GRIDANO GLI STRILLONI
carta stampata e comunicati

Qui troverete:

- Comunicati stampa,

- Link a materiale stampa

- Chiacchere sui Fetish Calaveras

- Menzioni

ed "ufficialità" di vario stampo.

Mister Pitiful
sassofono
mrCorto-
voce e deliri
Sir Kike
chitarre e cori
Alessandro "Sarte" Sartini
tastiere
Alex Desert Peach
batteria
Sparo
basso
Enz-One
fonico live
Marco Mori
a&r manager
Stefano "Piri" Colosimo
studio trumpet
Enrico Allavena 
studio t-bone
Paolo Valenti
studio manager
 2016 © by mrCorto- for FETISH CALAVERAS. Proudly with Wix.com
 2016 © Riserva Sonora
1